Appia antica

Gentili navigatori di internet,

vi presentiamo l’ultima fatica dell’autore: la via Appia Antica. Fatica non solo in senso letterario. Come dimenticarsi i lunghi tratti a piedi fatti sulla via Appia fino a Frattocchie ed oltre (tratti dell’Appia in località Terracina). Certe volte pensavamo io e il mio amico  fotografo (Fabio) a quanta gente sia passata su questa strada: gli eserciti, gli uomini, i poeti, gli scrittori,  i commercianti, ecc. Non nascondiamo le difficoltà incontrate in questo tragitto: tratti chiusi, monumenti poco accessibili (inseriti dentro residenze private,in restauro  o  protetti da vincoli e quindi invisibili  senza i permessi) o riutilizzati da persone equivoche per scopi deplorevoli.  Queste mie peregrinazioni, non sempre solitarie, sono iniziate nel periodo tra il 2001  e il 2002  Tra i miei compagni di viaggio devo porre un particolare ringraziamento al fotografo Fabio,  autore di circa 72  pregevoli scatti, mentre circa 800 foto sono state da me realizzate in digitale in tempi recenti (anni 2005-2018).  Inizialmente si trattava di un’anticipazione del materiale che dovrà confluire in Iter Conficere, ma in seguito la sezione ha finito per assumere una vita propria.  Dal confronto tra le foto d’epoca  e i miei scatti in alcuni  casi ho constatato, purtroppo,  le spoliazioni o furti di lapidi o altre cose e in tal senso la foto presenti in rete  servono a documentare una situazione presente in un determinato periodo storico. In tal senso ho notato in tempi recenti i procedimenti di mappatura della strada promossi da enti di ricerca e i restauri di consolidamento di alcuni monumenti . Ben vengano tutte le iniziative promosse per salvaguardare questa strada e la sua memoria dal momento che tutto quello che e’ presente non e’detto che lo sia anche in futuro. In tal senso sarebbe opportuna una maggiore sorveglianza soprattutto negli ultimi tratti prima di Frattocchie che sembrano vivere nel totale abbandono.

P.S. Per chi fosse interessato ad alcune foto o a scambi  di foto digitali  sull’Appia o altri luoghi  scrivere un e-mail all’autore indicando il luogo e la zona interessata.

Precedente Roma antica Successivo L'Isola tiberina
Precedente I mie libri Successivo I mie libri

Lascia un commento